Emissione Bitcoin: confronto con le monete reali e l'oro | Trading on Mars

Emissione Bitcoin: confronto con le monete reali e l’oro

emissione bitcoin

Indice dell'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su reddit

Come e quando si emettono Bitcoin

Emissione bitcoin, come funziona?
Il bitcoin è una criptovaluta basata su blockchain, cioè un registro digitale condiviso, il cui progetto si basa sulla possibilità di scambiarsi beni digitali.
Il bitcoin utilizza la crittografia per creare moneta e gestirla in modo decentralizzato, la blockchain è il registro dove questo processo viene documentato.

La finalità della blockchain è quella di sostituirsi ad una terza parte che nelle monete reali invece da le garanzie per effettuare uno scambio di monete.
La blockchain è un po come le banche del passato, fungevano solo da garanti. Un primo soggetto versava in banca il proprio denaro ottenendo degli interessi e la banca prestava gli stessi soldi ad un secondo soggetto chiedendo interessi tali che potesse guadagnare dall’intera operazione.

"Nessuno può singolarmente creare una moneta Bitcoin, la creazione è condivisa in modo che ognuno degli individui che fa parte del processo possa anche fare da garante"

La blockchain sostituendosi interamente alla banca, necessaria nella realtà per effettuare scambi di monete, ne abbatte completamente i costi.
A differenza delle monete reali classiche dette FIAT, l’emissione di Bitcoin non è infinita, è limitata nel tempo ed entro la metà del prossimo secolo non sarà più possibile emettere nuovi Bitcoin, si arriverà a poco meno di 21 Milioni di Bitcoin emessi.

Anche la velocità di emissione è già prestabilita e viene dimezzata ogni quattro anni. Il processo di produzione dei Bitcoin è detto “Mining“. Chi fa attività di mining ottiene dei benefici sempre inferiori nel farlo man man che ci si avvicina all’anno 2140.

Differenza tra Bitcoin e FIAT

Nata come moneta di scambio di beni digitali col passare del tempo il Bitcoin è divenuto un asset di valore, come se fosse oro. E come l’oro non si svaluta.
Le monete FIAT col passare del tempo perdono valore, 10 anni fa con 10 Euro la spesa di tutti i giorni era molto più abbondante di quella che puoi portare a casa oggi. Questa purtroppo è la peculiarità delle monete FIAT, che per definizione è uno strumento non coperto da riserve di altri materiali, e quindi privo di valore intrinseco.

Il valore di una qualsiasi moneta FIAT dipende da un’autorità che agisce in funzione di questo valore presunto e lo determina.
Quindi la banca centrale che gestisce le FIAT, cioè le monete reali, può decidere unilateralmente di stampare nuova moneta e questo come abbiamo visto è diametralmente opposto al Bitcoin.

Come le monete FIAT affrontano le crisi

Il 2020 è stato l’anno del Covid-19 che ha causato una crisi senza precedenti che non si vedeva dall’ultima guerra mondiale. Fin dal 2017, grazie ad una favorevole situazione economica, la banca centrale americana stava diminuendo il denaro circolante e conseguentemente la stampa di nuove banconote era in calo.

Con l’inizio della pandemia c’è stato un brusco aumento della stampa di nuove banconote fino ad arrivare ad avere in circolazione ben 2 trilioni di Dollari in più rispetto al periodo pre pandemia creando l’ovvia svalutazione conseguente.

Quindi ecco spiegato perché il Bitcoin è meglio delle monete FIAT, semplicemente perché l’Euro ed il Dollaro soffrono la svalutazione causata dall’inflazione, mentre il Bitcoin NO, essendo una riserva di valore, proprio perché ne esisterà un numero limitato, esattamente come oggi l’oro.

Il Bitcoin è l’asset di valore del futuro

In futuro è molto probabile che l’estrazione dell’oro verrà incrementata grazie alle esplorazioni spaziali, ed il valore, che ora è determinato dalla scarsità della quantità estratta, andrà quindi a diminuire drasticamente.

Come si può intuire ma sicuramente evincere anche dal grafico sopra esposto per il Bitcoin questo non avverrà, perché già oggi sappiamo quanti Bitcoin verranno emessi e nessuno al mondo ne potrà creare uno in più di quelli già esistenti.
Il Bitcoin diventerà così l’oro del futuro.
Attualmente sono stati prodotti 18ML di Bitcoin, e quindi solo 3ML di nuovi ne verranno prodotti da qui al 2140.

Rileggi lo step precedente della nostra guida alle criptovalute o prosegui con la lezione successiva sulla blockchain.

Restiamo in contatto

Non perderti
la nostra NEWSLETTER

ISCRIVITI ORA

migliori altcoin

5 tra le migliori Altcoin da seguire nel 2021

la turchia vieta le criptovalute

La Turchia vieta le criptovalute per i pagamenti

ico e ipo

ICO e IPO

nexo

Cosa è Nexo, rendita passiva

student coin

Cosa è Student Coin

minare le criptovalute col cellulare

Minare le criptovalute col cellulare