Il PSV Eindhoven stringe un accordo con Anycoin Direct: accetterà pagamenti in criptovalute | Trading on Mars

Il PSV Eindhoven stringe un accordo con Anycoin Direct: accetterà pagamenti in criptovalute

PSV Eindhoven e Bitcoin

Indice dell'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su reddit

PSV Eindhoven e le criptovalute

Il PSV Eindhoven ha stretto una partnership con Anycoin Direct formalizzando un accordo valido per le prossime due stagioni. Lo storico club del massimo campionato olandese sarà uno dei primi grandi club di calcio ad avere un’intera sponsorizzazione pagata in Bitcoin.

Chi è Anycoin Direct

Anycoin Direct è un broker di criptovalute europeo fondato da un gruppo di amici nell’area di Eindhoven nel 2013 e da allora è cresciuto fino a diventare un fornitore leader nei Paesi Bassi.

In una dichiarazione, il club di Eindhoven ha scritto che “il PSV sarà la prima grande squadra di calcio nell’Unione Europea ad avere l’intera sponsorizzazione pagata in Bitcoin.
All’inizio di quest’anno il club ha lavorato per la prima volta con l’innovativa tecnologia crittografica della blockchain, vendendo l’NFT della propria vittoria nella finale della Coppa dei Campioni contro il Benfica”.

“Le possibilità e il futuro che offre il mondo delle criptovalute sono molto promettenti”, ha affermato il direttore commerciale del PSV, Frans Janssen. “Come club immerso nel cuore della regione di Brainport, siamo da sempre votati all’innovazione e le criptovalute si inquadrano perfettamente in questa ottica”.

Janssen ha immediatamente aperto i wallet per facilitare la transazione dopo che l’accordo era stato concluso. I termini economici dell’accordo, tuttavia, non sono stati resi noti.

“Crescere nella regione del PSV è sempre stato qualcosa che ha fatto parte di me”, ha affermato Lennert Vlemmings, COO di Anycoin. “Come azienda tecnologica dell’area Brainport, siamo molto entusiasti di lavorare con il PSV. Il pagamento in Bitcoin segna il prossimo passo fondamentale per l’adozione della criptovaluta nell’Unione Europea”.

I club olandesi nel mondo cripto

Sebbene il club abbia rivendicato il titolo di essere il primo club dell’UE ad accettare l’importo totale dei fondi di sponsorizzazione in BTC, non è il primo club di calcio olandese a stringere una partnership strategica con una piattaforma crittografica e sicuramente non la prima società sportiva a fare l’occhiolino a questo mondo.

Nel giugno di quest’anno, l’Alkmaar Zaanstreek, comunemente noto come AZ Alkmaar, ha firmato un contratto quadriennale con Bitcoin Meester. Tale partnership ha visto l’AZ Alkmaar accettare parte dei suoi fondi di sponsorizzazione in BTC. Il club, inoltre, ha annunciato che holderà i Bitcoin che riceverà nel suo bilancio e diventerà il primo club olandese a farlo.

Oltre al PSV e all’AZ Alkmaar, altre squadre di calcio che hanno abbracciato l’innovazione data dalle criptovalute e dagli NFT tra cui, ma non solo, club di primissima fascia come PSG, Manchester City ed Inter.

Autore: Guido Paolo De Felice

Laureando in comunicazione digitale & social media. Blockchain enthusiast. Sports addicted.

Restiamo in contatto

Non perderti
la NEWSLETTER

TOM Trading on Mars

ISCRIVITI ORA

cosmos atom

Cosmos ATOM, l’internet delle blockchain

Cosa è Algorand

Cosa è Algorand

Brian Armstron

Brian Armstrong e Coinbase

Chris Larsen

Chris Larsen, chi è il fondatore di Ripple

Chi è Charles Hoskinson

Chi è Charles Hoskinson

dallas mavericks e criptovalute

Dallas Mavericks e criptovalute, il matrimonio continua